logo Pro Loco logo sospirolo.net

Il Carnevale di Sospirolo

Da sempre nella tradizione popolare, il Carnevale è stato un momento di rilevante importanza. Ogni aspetto del  vivere ne era coinvolto, dal tipico abbigliamento dei personaggi carnevaleschi al cibo preparato per l’occasione, dai motivetti musicali al gusto per la beffa. Le mutate condizioni sociali e il cambiamento del costume hanno modificato spirito e forma dei festeggiamento carnevaleschi, che pura hanno conservato un loro, particolarissimo, fascino. Come poche altre iniziative, infatti, il Carnevale coinvolge la gente essendo, per eccellenza, una manifestazione popolare.

Ecco perché se le prime edizioni erano dedicate ai più piccoli con la classica sfilata, le successive stagioni, a partire dal ’79, portarono ad un più vasto coinvolgimento. La passeggiata in maschera fu la proposta: non una sfilata, uno spettacolo già preconfezionato, quanto piuttosto uno nuovo, tutto da costruire, da interpretare. Furono le frazioni a dare la loro risposta personale: ognuna con la propria creatività, con l’inventiva degli organizzatori, in molti casi attori essi stessi. Da quando la frazione di S. Zenon preparò per i partecipanti alla passeggiata la spaghettata, l’iniziativa prese piede diventando consuetudine predisporre un pasto caldo per l’allegra brigata. Nella scelta del percorso, privilegiando alternativamente la parte alta o bassa del Comune, il Carnevale è sempre più diventato “Al Carneval de Sospiroi”, manifestazione che ha acquisito una sua specificità. (Tratto da M.T. Colle, F. Bacchetti, Frammenti di vita sospirolese, 1973-1993 Vent’anni di Pro Loco, Tip. Piave, 1993).

Oggi la tradizione del Carnevale viene mantenuta, nella forma classica della passeggiata che ogni anno interessa alternativamente la parte alta e bassa del Comune. Gran parte del merito va ai Comitati frazionali che accolgono il corteo mascherato con una succulenta e variegata offerta di specialità della tradizione carnevalesca. La proposta ottiene notevole riscontro, in termini di presenze, soprattutto alla premiazione di mascherine, singoli e gruppi, che da alcuni anni si svolge dopo la pastasciutta, ospitata alternativamente a Gron e Paderno. Oltre alla passeggiata, nel periodo di Carnevale si svolgono anche la sfilata delle mascherine al Centro civico di Sospirolo e, da tre anni, la festa in maschera dedicata ai mitici Anni 60, 70, 80.

 


Seguici su Facebook  Seguici su Twitter